Bordo sfioratore

L'acqua viene aspirata da una pompa, attraverso una serie di aperture sulle pareti, chiamate “skimmer”, viene poi fatta passare in un filtro a sabbia e nuovamente immessa in piscina. Durante questo percorso viene addizionata di cloro o altro prodotto disinfettante. Il sistema a skimmer è molto semplice e per questo molto diffuso. Va però sottolineato il fatto che sulla parete interna della piscina può formarsi un’antiestetica riga nera a livello dell’acqua ed è quindi consigliabile prevedere un'apposita finitura in piastrelle nella fascia superiore per facilitarne la pulizia.

L'acqua della piscina sfiora continuamente in un canale perimetrale e fluisce in una vasca di raccolta, detta “vasca di compenso”. Da qui viene poi aspirata dall'impianto di filtrazione e, dopo il trattamento chimico, rinviata in piscina. Il bordo sfioratore presenta due notevoli vantaggi:

Estetico: conferisce alla piscina un effetto a specchio di grande impatto visivo, che sembra aumentarne le dimensioni

Funzionale: la qualità dell'acqua è nettamente superiore. Infatti, lo strato d'acqua inquinata rimane in superficie ed quindi fondamentale che venga continuamente ripulita: non esiste sistema migliore che far tracimare continuamente l'acqua nel canale di sfioro.

La piscina asfioro è però un sistema più complesso di quello a skimmer ed anche più costoso, ma recentemente, il Sistema Integrato di Sfioro Castiglione, che prevede l'utilizzo di un locale tecnico e di una vasca di compenso prefabbricati ed interrati in giardino, ha permesso una notevole semplificazione e riduzione dei costi.

 MENU

Via Papa Giovanni XXIII, 31 - 62100 Macerata - ITALY 
Tel. 0733.202293 Fax 0733.203653

E-mail: elettromeccanica@faggiolatipumps.it